Un unico documento per le automobili

Ennesimo annuncio trionfale del Governo sullo snellimento burocratico delle pratiche amministrative inerenti l’automobile. Il Vice-Ministro ai Trasporti Riccardo Nencini ha fatto sapere che il doppio documento di identità delle automobili è destinato entro breve tempo a essere sostituito da uno solo. Come è noto, oggi l’intestazione e i dati tecnici dei veicoli compaiono su due documenti con finalità differenti e che attingono a due diverse banche dati: la carta di circolazione (il cosiddetto “libretto”) è emesso dalla Motorizzazione, e quindi fa capo al Ministero dei Trasporti, il certificato di proprietà è di pertinenza del Pubblico Registro Automobilistico e quindi gestito dall’Automobile Club d’Italia. Le finalità dei due documenti sono differenti: il primo, cioè il “libretto”, riporta i dati tecnici del veicolo, ma anche i dati dell’intestatario, sebbene “non costituisca titolo di proprietà”. Ossia, interpretando il “burocratese”, anche se sulla [...]

Alfa Romeo Stelvio, primo contatto: come te non c’è nessuno

Se non fosse per le linee da Suv, la nuova Alfa potrebbe essere scambiata per una berlina sportiva. Al lancio il 2.0 turbo benzina da 280 cv e il 2.2 turbodiesel da 210 cv

L’attesa è finita, ma sarebbe meglio dire è appena iniziata. Perché dopo aver saggiato su strada le doti di Alfa Romeo Stelvio nelle sue varianti “normali”, la voglia di salire a bordo della prossima versione Quadrifoglio è diventata irrefrenabile. E se a Giulia è stato demandato il compito di aprire la strada al futuro del brand FCA, a Stelvio spetta il compito di consolidarlo. In modo tale che tutto quello di cui si è discusso in questi mesi, dalla Giulia wagon a quella Sprint, possa, perché no, diventare realtà.

Ma di Stelvio si parla e di Stelvio vogliamo raccontare. Realizzata sul pianale Giorgio, limitarsi a dire che si tratti semplicemente di un’esercizio tecnico in cui è stata alzata l’altezza da terra sarebbe riduttivo. Le specifiche sono ovviamente condivise con la berlina, ma sono state adattate e configurate [...]

Toyota RAV4 Adventure debutta a Chicago

Con Rav4 Adventure, Toyota propone una nuova versione del SUV compatto che guarda al mondo offroad, sfruttando uno stile più aggressivo e una tecnica rinnovata.

toyota-rav4-adventure-1-520x347Sarà disponibile sia nella versione a trazione ad anteriore con differenziale a slittamento limitato che nel modello a trazione integrale con Dynamic Torque Control: Toyota Rav4 Adventure debutta così con un modello ancora più focalizzato sul fuoristrada e caratterizzato dalla presenza di serie del Tow Prep Package, un pacchetto che include l’aumento dell’altezza da terra per affrontare meglio gli ostacoli dell’offroad.

Di serie ci sono, come al solito, i sitemi di controllo elettronici come quello che gestisce il traino e ne minimizza le oscillazioni o l’assistente alla partenza in salita mentre le caratteristiche uniche prevedono, per l’estetica, i cerchi da 18 pollici in lega neri, protezioni per il sottostocca e le nuove finiture nere in tinta con le barre da tetto. Disponibile in cinque colorazioni, Rav4 Adventure propone poi per gli interni il cambio con rivestimento in pelle, pedane [...]

renault-clio-turbo-gplNuova prova su strada di AllaGuida.it: Renault Clio GPL Turbo 2017. E’ stata scelta Firenze come città per presentare al pubblico italiano la nuova Renault Clio Turbo GPL, e il motivo è semplice. Nel 2012 la presentazione internazionale della piccola francese avvenne proprio nel Capoluogo toscano, guardando il grande successo della segmento B nel mercato da quel momento ad oggi, si è cercato di ricostituire la magia che ha portato la Clio al vertice delle vendite anche nel nostro Paese. Nel 2016 infatti la Renault Clio è stata la vettura straniera più venduta nel Bel Paese con ben 49.780 esemplari, segnando un incremento del 14% rispetto all’anno precedente. Di queste quasi 50.000 vetture, il 16% è stato venduto in versione Sporter, la station wagon, che però per il momento non è ancora provvista di un motore benzina/GPL turbo, come [...]

Opel Insignia Sports Tourer OPC: e se venisse prodotta? [RENDER]

Cerchi maggiorati, dalla linea filante e sportiva

2019-opel-insignia-sports-tourer-opc-0Opel Insignia Sports Tourer OPC – Pensiamo che Opel possa avere un asso nella manica con cui impensierire i principali produttori tedeschi con questa versione sportiva e aggressiva della nuova Insignia. Tuttavia nulla è ancora confermato e non sono state rilasciate informazioni ufficiali da GM riguardo alla produzione di questa familiare sportiva.

L’ormai famoso Designer X-Tomi ha deciso quindi di cimentarsi con questo render per dare forma a quella che potrebbe diventare la versione più aggressiva della nuova ammiraglia di casa Opel. Viene immaginata quindi con la classica colorazione Azure Blue delle versioni OPC, dotata di enormi ruote cromate (presumibilmente da 20″), body kit leggermente pronunciato oltre ad un consistente ribassamento complessivo della vettura.

Il precedente modello era dotato di un V6 turbo benzina 2.8 litri da 325 cavalli: ci possiamo aspettare dalla Sports Tourer MY 2017 un incremento [...]

Anche le gomme sono su misura

Gli pneumatici «marcati» si distinguono da quelli generici perché sono stati sviluppati in collaborazione con il costruttore dell’auto. I test Pirelli Scorpion Winter e Sottozero 3

8221_RB_070217_phRobyBragotto_Pirelli_StMoritz-kWRC-U432807821318351oF-1224x916@Corriere-Web-Sezioni-593x443Di Stefano Marzola

Una gomma vale l’altra? L’aspetto che a prima vista le accomuna tutte rischia di ingannare perché «dentro» c’è tanta tecnologia, dal battistrada alle mescole, passando per fianco e cintura interna. Tecnologia, peraltro, spesso sviluppata appositamente per l’auto che deve montarle. È importante ricordarsene al cambio gomme, privilegiando nella scelta quelle che il costruttore ha scelto come primo equipaggiamento.

Il «caso» Classe A

«Gli pneumatici devono offrire la minor resistenza possibile al rotolamento, ma anche frenare in poco spazio – spiega Giuliano Menassi, responsabile ricerca e sviluppo di Pirelli – e questo è solo un esempio di come le diverse richieste fatte agli pneumatici siano in contrasto fra loro». Ad aggiungere complessità ci si mettono le stesse auto, sempre più potenti e asservite all’elettronica. Insomma, per il successo di un’auto la gomma giusta è più [...]

Test drive: Hyundai Tucson 1.7 CRDi 141 cv 7DCT Xpossible, la prova su strada

E' l'unica versione automatica della Tucson 2WD e ha tutto a un prezzo ragionevole

557776-16x9-lgDi Luca Cereda

IN MEDIO STAT VIRTUS Parola d’ordine, equilibrio. E’ il mio pensiero fisso mentre, dopo una settimana abbondante di prova riporto a casa (sua) la Hyundai Tucson. Una delle – tante, ormai – proposte di suv e crossover compatte del mercato, ma a mio avviso anche una delle più riuscite nel mix di dotazioni, confort e prezzo che offre. In particolare in questa versione a trazione anteriore con cambio automatico doppia frizione e motore turbodiesel d’ingresso pompato, quasi allineato alle potenze dei duemila che vanno per la maggiore nella categoria.

ATLETICA L’ultima Hyundai Tucson sfoggia un design più europeo – d’altronde è disegnata, ingegnerizzata e prodotta nel Vecchio Continente – ed equilibrato rispetto a come ci aveva abituato Hyundai con le sue suv e crossover. Nonostante ciò, su strada la riconosci subito. Con quella calandra [...]

guida-al-noleggio-a-lungo-termine-50107dcd6e4804ea174df0d87b17c3eaVi siete mai chiesti quanto costa un’auto nuova? Non stiamo parlando solo del prezzo di listino, ma anche di tutte le spese legate al fatto di possedere una vettura. Quindi i costi fissi come il bollo e gli interessi di un eventuale finanziamento, quelli più incerti come svalutazione, assicurazione, manutenzione e gomme; fino a vere e proprie incognite come rotture meccaniche, noie elettroniche e possibili incidenti, tutti rischi che si fanno sempre più concreti con l’aumentare dei chilometri. In questi anni, però, il mondo della mobilità è in continua evoluzione come mai prima e offre un numero crescente di alternative al tradizionale acquisto dell’auto. Tra di esse una delle più interessanti è il noleggio a lungo termine (NLT), che scopriamo insieme in questa video guida.
Il costo della tranquillità a ogni costo

Spesso non ci pensiamo ma il [...]

cq5dam.web.650.600Di Francesca Galbiati

Arriva anche in Italia la Infiniti Q60: è la declinazione sportiva a due porte e quattro posti della Q50 e si prepara ad affrontare concorrenti come la Mercedes-Benz Classe C, la BMW Serie 4 e l’Audi A5 coupé, con un design davvero fuori dal comune. Il modello che guido oggi è equipaggiato con il motore 2.0 litri turbo da 211 CV abbinato alla trazione posteriore ed è esente dal superbollo. L’abbiamo provata sia su strada sia su pista ed ecco com’è andata.

Fonte: Quattroruote.it

Carburanti: in vista nuovi aumenti?

Per adeguarsi alle sollecitazioni dell’UE in materia di bilancio, il governo prevede di aumentare le tasse su benzina e gasolio.

stazione_servizio_benzina_0LE RICHIESTE DI BRUXELLES – L’Italia è nel mirino dell’Unione europea per i suoi conti in “profondo rosso” e la scarsa propensione dimostrata a prendere misure capaci di invertire la tendenza. Di fronte alle osservazioni critiche dell’Europa (che ha richiesto tagli per almeno 3,4 miliardi di euro), il governo ha inviato alle autorità di Bruxelles una nota in cui si preannunciano misure contro l’evasione e altri interventi volti a far introitare maggiori somme alle casse dello stato. Nella nota si legge: “Lo sforzo di aggiustamento includerà misure come l’imposizione indiretta, le accise e ulteriori miglioramenti delle politiche adottate recentemente, con risultati soddisfacenti, per il recupero dell’imponibile”.

IL CONFRONTO SCONTRO CON L’UE – La lettera del governo non è stata apprezzata dalle autorità comunitarie, che l’hanno considerata evasiva e poco impegnativa, tanto da far circolare l’ipotesi che se non ci [...]

Back to top