Mobilità sostenibile: FCA scommette sul gas naturale

Offerte choc sulla gamma a Gpl e metano

La prima volta di unʼauto italiana a metano fu 20 anni fa. Il modello del 1997 era una Fiat Marea 1.6 BiPower, con la doppia alimentazione a benzina e a metano. Oggi nel Belpaese circolano più di un milione di veicoli a metano e Fiat è fermamente convinta che esistano ancora margini per far crescere il segmento. Da qui lʼaccordo con Snam e il sostegno dei ministeri dello Sviluppo Economico e dei Trasporti per favorire lo sviluppo di questo carburante.

Lʼaccordo coinvolge tutti i brand del gruppo FCA ma anche Iveco. Lʼobiettivo è rendere capillare una rete di distribuzione del metano per autotrazione e Snam, che soltanto in Italia gestisce una rete di oltre 32.000 km, può agire come “facilitatore” del mercato. Snam investirà nel progetto circa 150 milioni di euro nei prossimi 5 anni, sperando che aumentino le attuali 1.100 stazioni di rifornimento per il metano oggi presenti lungo la penisola. In Italia il gruppo FCA offre una gamma di 12 modelli alimentati a metano: Fiat Panda, 500L, 500L Living, Punto, Qubo, Lancia Ypsilon. Ai quali aggiungere in veicoli commerciali Fiat Professional: Panda Van, Fiorino, Doblò, Doblò Cargo, Ducato, Ducato Panorama.

La nuova strategia di mercato EcoFree, invece, coinvolge sia la gamma a Gpl che a metano e offre a maggio, a seconda del modello, fino a 5.000 euro di vantaggi, 6.000 se si accede al finanziamento EcoFree. I modelli che rientrano nella promozione sono a metano Fiat Panda, Punto, 500L, Qubo, Doblò e Lancia Ypsilon; a gpl si aggiungono la 500, la 500X e la Tipo. Anche Fiat Professional fa sua questa promozione e sulla gamma a metano (Ducato, Fiorino e Doblò) mette a disposizione fino a 12.000 euro di vantaggi sui mezzi in pronta consegna. In Emilia Romagna, inoltre si aggiungono 2.500 euro di sconto EcoBonus.

Per FCA i gas naturali rappresentano una scelta intelligente ed eco-sostenibile. Il metano, ad esempio, è un combustibile ecologico, sicuro, pratico ed economico. I veicoli così alimentati possono parcheggiare in tutte le autorimesse, anche in quelle interrate. Prezzi a parte, chiaramente economici rispetto alla benzina e al gasolio, i vantaggi dei modelli bifuel sono altri, come la riduzione o lʼesenzione del bollo prevista da alcune regioni. E poi il vantaggio del doppio serbatoio, che dà al cliente una grande autonomia di marcia: su Panda TwinAir Natural Power si possono fare 370 km con un pieno di metano e altri 770 con un pieno di benzina! Senza dimenticare che il metano riduce del 40% le emissioni di CO2 e del 94-95% quelle di ossidi di azoto (NOx) e particolato PM.

Fonte: TGCom24.mediaset.it

Lascia un Commento

Your email address will not be published.*



You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Back to top